Le funzionalità delle protesi dentali

 

La protesi dentale è la soluzione ottimale quando la mancanza dei denti non permette di godere di una buona salute orale, non si possiede una buona masticazione, e ciò porta di conseguenza problemi digestivi, e si hanno anche problemi relativi alla fonazione. E’ desiderabile che i denti artificiali siano quanto più simili a quelli naturali, questo per evitare che il profilo facciale del paziente venga alterato, ed ovviamente, tali protesi devono assolutamente essere funzionali, poiché devono permettere la masticazione e quindi  devono consentire l’apertura, la chiusura, la retrusione, la protusione e tutte le altre funzioni articolari. Oltre a ciò deve consentire una corretta fonetica e quindi la giusta articolazione delle parole.  Le protesi dentarie devono anche avere una buona sopportazione alla masticazione, ai cibi e liquidi ingeriti, di qualunque consistenza essi siano,  alla saliva, e deve essere a... Leggi tutto

I benefici dello Zumba fitness

Da qualche anno tutto il mondo balla e dimagrisce al ritmo dello Zumba fitness, questa nuova disciplina che ha fatto ritrovare a molti la voglia di andare in palestra.
Zumba fitness è in grado di mescolare la normale attività aerobica a ritmi che vanno dalla salsa, alla danza del ventre, dal raggeaton alla bachata.
Questo “sport”, se così può essere definito, consente di bruciare fino a 800-1000 calorie a lezione e senza soffrire minimamente la fatica rispetto a tante altre discipline.
Sebbene in Italia lo
Zumba fitness Leggi tutto

Laser per miopia

 

La miopia è un disturbo della vista che colpisce una percentuale sempre più elevata di persone, in Italia e in tutto il mondo. La difficoltà a vedere gli oggetti da lontano e mettere bene a fuoco le immagini, portano sempre più persone a dover ricorrere all’utilizzo degli occhiali o delle lenti a contatto, al fine di poter risolvere nell’immediato il problema. Qualora si desiderasse invece procedere a una correzione definitiva del disturbo, l’operazione con il laser per miopia è quello che viene solitamente consigliato ai pazienti, in quanto ha pochissime controindicazioni e le percentuali di successo dell’intervento sono molto elevate. Coloro che hanno detto definitivamente addio al disturbo sono davvero tantissimi e, grazie ai progressi della scienza e della tecnologia sul campo, le percentuali di insuccesso con l’intervento sono molto basse.
Leggi tutto