Tartaro: cos’è, come si forma e come rimuoverlo

La nostra saliva contiene una serie di piccole particelle, costituite da Sali minerali in essa disciolti e da enzimi prodotti dal nostro corpo. Insieme ad esse vivono nella nostra bocca varie decine di diversi tipi di batteri, che si alimentano anche grazie ai detriti risultati dalla masticazione del cibo. Questa miscela presente nella nostra bocca si deposita costantemente sui denti; se non la rimuoviamo con regolarità e con gli attrezzi più adatti si può trasformare in tartaro. Il tartaro richiede un trattamento di pulizia profonda chiamato detartrasi

Cos’è il tartaro
Sostanzialmente si tratta di un deposito minerale che aderisce alla superficie del dente. Lo fa soprattutto in zone difficili da raggiungere, come ad esempio alla base del dente, o addirittura all’interno della gengiva, quindi in profondità. Nei soggetti con ampia formazione di tartaro si possono formare le cosiddet... Leggi tutto

5 alimenti per proteggere la salute dei denti

Ci sono degli alimenti utili per preservare la salute dei propri denti: scopriamone alcuni, tutti da mangiare. Curare i propri denti è importantissimo: sono fragili ed hanno bisogno di cure e attenzione per poter perseguire la propria vita in modo sano. Anche perché il rischio è sempre uno: recarsi da un dentista Maglie, Lecce, Milano e spendere comunque fior fiori di quattrini. Per ovviare ciò, ecco alcuni cibi da mangiare per proteggere la salute dei vostri denti.
  1. Alimenti ricchi di calcio
Il calcio è un elemento molto importante e utile per preservare la bellezza dei propri denti. Vi consigliamo di consumare cibi ricchi di calcio come proteine, frutta secca (noci, mandorle, nocciole) e moltissimi legumi, di per sè già nutritivi per il nostro organismo. Sarebbe bene che consumassero calcio sia adulti che bambini: per gli adulti, impedisce la formazione di carie nei denti mentre per i bambini ne facilita lo ... Leggi tutto

Le funzionalità delle protesi dentali

  La protesi dentale è la soluzione ottimale quando la mancanza dei denti non permette di godere di una buona salute orale, non si possiede una buona masticazione, e ciò porta di conseguenza problemi digestivi, e si hanno anche problemi relativi alla fonazione. E’ desiderabile che i denti artificiali siano quanto più simili a quelli naturali, questo per evitare che il profilo facciale del paziente venga alterato, ed ovviamente, tali protesi devono assolutamente essere funzionali, poiché devono permettere la masticazione e quindi  devono consentire l’apertura, la chiusura, la retrusione, la protusione e tutte le altre funzioni articolari. Oltre a ciò deve consentire una corretta fonetica e quindi la giusta articolazione delle parole.  Le protesi dentarie devono anche avere una buona sopportazione alla masticazione, ai cibi e liquidi ingeriti, di qualunque consistenza essi siano,  alla saliva, e deve essere assolutament... Leggi tutto

Come funziona l’implantologia dentale

  Si definisce implantologia dentale quel settore dell’ortodonzia che serve per rimpiazzare un’intera arcata dentale o singoli denti, tramite l’utilizzo di quelli che vengono chiamati impianti endossei osteointegrati. Per fissare le protesi dentali vengono impiantati chirurgicamente elementi metallici chirurgicamente nell’osso mandibolare o mascellare o ancora sopra l’osso ma naturalmente sotto la gengiva. La maggior parte degli impianti vengono realizzati oggi in titanio sia per una questione di biocampatibilità sia perché in questo modo si evita il più possibile la reazione detta “rigetto”. Le tecniche di implantologia dentale al giorno d’oggi sono varie ma quella senza dubbio più utilizzata, come suddetto, è quella endossea. Le percentuali di successo durante un’operazione di implantologia sono molto alte. Si stima che per quanto riguarda gli impianti mascellari superiori, la percentuale di soprav... Leggi tutto